Friday, 10 November 2017 11:22

Mariah Carey, un ex collaboratore minaccia una causa e la accusa di molestie sessuali e razzismo Featured

 

Michael Anello, titolare dell'agenzia di sicurezza privata Anello Security & Consulting e dipendente della voce di "All I Want for Christmas Is You" tra il giugno del 2015 e il maggio di quest'anno, è pronto a depositare una causa legale ottenere un risarcimento da Mariah Carey pari a oltre 700mila dollari per mancati pagamenti e rescissione irregolare di contratto: accanto alle presunte irregolarità finanziarie - riferisce TMZ - l'addetto alla sicurezza ha accusato la Carey di discriminazione razziale e molestie sessuali. Anello e i suoi collaboratori, secondo quanto scritto nelle carte depositate presso il tribunale di Los Angeles, sarebbero stati umiliati ripetutamente dalla Carey venendo apostrofati "naziskin. Secondo TMZ, i due staff legali coinvolti nel procedimento - al momento congelato in via preliminare - sarebbero già in contatto per cercare di dirimere la causa in via extragiudiziale.

 

Gentile cliente il nostro sito usa i cookie per memorizzare le abitudini di navigazione e rendere la tua esperienza più gradevole. Il trattamento di tali informazioni è fatta conformemente a ciò che è previsto dalla Legge, per saperne di più visualizza termini e condizioni.

Accetto i cookie da questo sito.