News
Tuesday, 28 February 2017 10:56

EROS RAMAZZOTTI: BUONE NOTIZIE DALL'OSPEDALE

Buone notizie dalla corsia dell’ospedale. Eros Ramazzotti ha subito un intervento al pollice della mano sinistra per curare la rizoartrosi, detta anche ‘artrosi del pollice’. L’intervento era programmato da tempo, quindi niente di preoccupante. Come potete ben vedere dalle espressioni del volto del 53enne cantautore di “Terra promessa” che ha rassicurato chi gli vuole bene attraverso un paio di post sul proprio profilo Instagram. Auguri di pronta guarigione!

Published in Music Magazine
Tuesday, 28 February 2017 10:55

GLORIA GAYNOR IN ITALIA PER UNA DATA A MARZO

La regina della disco anni '70, Gloria Gaynor, si esibirà per una data unica in Italia, in Toscana.

Per la precisiione, la voce di "I Will Survive" sarà in conerto il 7 marzo prossimo, al il Pala Pop di Santa Croce sull'Arno in provincia di Pisa.

Tutti i dettagli relativi alla data saranno divulgati nel corso di una presentazione ufficiale che avrà luogo a Firenze il 1 marzo alle 11:30, presso la sede dell'ambasciata statunitense.

Published in Music Magazine

I Foo Fighters hanno annunciato, via social media, tre nuove date estive in Europa. La band di Dave Grohl, dunque, si esibirà anche a Budapest, Praga e Parigi fra la fine di giugno e l'inizio di luglio.

Questi gli appuntamenti svelati:

26 giugno - Budapest, Ungheria - Budapest Arena
27 June - Praga, Repubblica Ceca - O2 Arena
3 July - Parigi, Francia - AccorHotels Arena

 

Le prevendite per gli show inizieranno alle 10:00 di venerdì 3 marzo.

Nel sito ufficiale dei Foos è possibile, poi, consultare l'elenco - in aggiornamento - delle altre date previste, con relative prevendite (a parte Glastonbury, che è tutto esaurito).

Published in Music Magazine

Il Super Bowl 2017 si è svolto all'inizio di febbraio, ma i giocatori degli Atlanta Falcons sono ancora sotto shock per la sconfitta siubita e per il crollo avuto nella seconda parte del match.

In casi come questo si cercano spiegazioni e una di quelle messe sul piatto coinvolge direttamente Lady Gaga, che si è esibita nell'intervallo fra primo e secondo tempo. Secondo il giocatore Mohamed Sanu, infatti, la popstar sarebbe la responsabile della sconfitta: il suo set sarebbe durato troppo, spezzando così concentrazione e ritmo degli atleti impegnati nella partita.

Sanu ha detto ai microfoni di NFL Network:

Di solito l'halftime dura un quarto d'ora, perché se stai lontano dal campo per un'ora o giù di lì, è come andare in palestra e dare il massimo, poi buttarsi sul divano per un'ora e cercare di riprendere, subito dopo, a fare esercizio.

Published in Music Magazine
Monday, 27 February 2017 10:47

ERMAL META SCALA LA HIT PARADE

E' Ermal Meta con il suo Vietato morire, terzo classificato e Premio della Critica del recente Festival di Sanremo, a sedere sul podio della hit parade degli album più venduti della settimana, secondo Fimi/Gfk. La compilation del cantautore albanese spinge addirittura dalla vetta della top ten al secondo posto, Tiziano Ferro con il suo Il mestiere della vita. Subito dopo troviamo Le migliori di Mina e Celentano che resistono in terza posizione, mentre J-Ax & Fedez scendono dal secondo gradino della top ten al quarto con il loro Comunisti col Rolex. Slitta dal quarto al quinto gradino Fiorella Mannoia con il suo album "Combattente", seguita dalla new entry Elodie, la cantante dai capelli rosa seconda classificata alla 15/a edizione di 'Amici' e sul palco del Teatro Ariston in gara tra i Big, con la canzone intitolata proprio come il nuovo album, Tutta colpa mia. Rimane saldo al settimo posto Ligabue con il suo Made in Italy, mentre Giorgia guadagna due gradini dal decimo all'ottavo posto con Oronero. Chiudono la classifica Vasco Rossi con la sua antologia Vasconostop, e Sergio Sylvestre che a Sanremo si è esibito con il brano Con te, e in classifica si piazza con l'album omonimo Sergio Sylvestre. Il vincitore di Sanremo Francesco Gabbani è ancora in testa ai singoli più venduti con il suo Occidentali's karma, mentre Fiorella Mannoia scende dal terzo al nono gradino della top ten con il suo Che sia benedetta, seguita da Ermal Metal che chiude la classifica con Vietato morire. Nella top ten dei vinili ancora primi i Pink Floyd con The Dark side of the Moon.

Published in Music Magazine

Molte testate che si occupano di programmi televisivi stanno dando grande spazio alla partecipazione, nel pomeriggio di oggi 26 febbraio, nel programma "Domenica Live", di Francesca De André, nipote di Fabrizio e figlia di Cristiano De André. La ragazza, oggi ventisettenne, è uno dei tre figli nati dal primo matrimonio di Cristiano (con Carmen De Cespedes). Durante la trasmissione, Francesca De André ha accusato suo padre di aver picchiato sua sorellastra Alice, 17 anni (nata dal secondo matrimonio di Cristiano con Sabrina La Rosa, dalla quale pure il figlio di Fabrizio si è separato dopo essere stato da lei accusato di violenze).


RIferisce Ilgiornale.it che Francesca ha detto:


"Mio padre Cristiano, che tanto mi dà contro, ha picchiato mia sorella Alice quest'estate, lo ha fatto alle 6 di mattino.
Alice ha 17 anni se fosse maggiorenne sarebbe qui a raccontarlo. Quest'estate l'ha letteralmente massacrata di botte. Mia sorella è dovuta scappare di casa alle 6 di mattina. Erano in Sardegna. Quando lei se ne è andata di casa, lui non l'ha nemmeno chiamata o cercata. Da lì in poi se ne è lavato le mani completamente. Lei ora non gli parla più".


Alla conduttrice del programma, Barbara D'Urso, che la invitava a prendersi la responsabilità di accuse tanto gravi, Francesca ha risposto:


"Io sono pienamente consapevole di quello che sto dicendo. Mio padre ha picchiato mia sorella Alice. Come prova ho il suo racconto, quello di sua madre e i messaggi. C'è anche la parola dello psicologo che la sta seguendo. Alice ha sempre provato a dirmi che mio padre era cambiato, ma la verità è un'altra e ora è venuta fuori".

Published in Music Magazine

'L' ex NSYNC Justin Timberlake è stato fra i protagonisti delle esibizioni della notte degli Oscar 2017. L'artista ha aperto le danze con una versione di "Can’t Stop The Feeling", brano tratto dalla colonna sonora di "Trolls" - che era in nomination per il titolo di miglior brano originale. La statuetta per il miglior brano originale è poi andata a Justin Hurwitz per “City of Stars” (da "La La Land").

Published in Music Magazine
Monday, 27 February 2017 10:42

OSCAR 2017

Nella notte fra il 26 e il 27 febbraio, presso il Dolby Theatre di Hollywood (California), ha avuto luogo la cerimonia per l'assegnazione dei premi Oscar 2017. Il vincitore come miglior film è stato "Moonlight" (con tanto di qui pro quo ed errata proclamazione di "La La Land" come vincitore).

Dal punto di vista musicale, Justin Hurwitz si è aggiudicato le statuette per il miglior brano originale (“City of Stars”) e quella per la colonna sonora originale - entrambe ("La La Land").

Qui è possibile consultare la lista completa dei vincitori (indicati in grassetto):

Best Picture:
La La Land
Moonlight
Manchester By the Sea
Arrival
Hidden Figures
Hell or High Water
Hacksaw Ridge
Fences
Lion

Best Director:
Damien Chazelle, La La Land
Mel Gibson, Hacksaw Ridge
Barry Jenkins, Moonlight
Kenneth Lonergan, Manchester By the Sea
Denis Villeneuve, Arrival

Best Actor:
Casey Affleck, Manchester By the Sea
Ryan Gosling, La La Land
Denzel Washington, Fences
Andrew Garfield, Hacksaw Ridge
Viggo Mortensen, Captain Fantastic

Best Actress:
Emma Stone, La La Land
Natalie Portman, Jackie
Ruth Negga, Loving
Isabelle Huppert, Elle
Meryl Streep, Florence Foster Jenkins

Best Supporting Actor:
Mahershala Ali, Moonlight
Jeff Bridges, Hell or High Water
Dev Patel, Lion
Lucas Hedges, Manchester by the Sea
Michael Shannon, Nocturnal Animals

Best Supporting Actress:
Viola Davis, Fences
Naomie Harris, Moonlight
Nicole Kidman, Lion
Octavia Spencer, Hidden Figures
Michelle Williams, Manchester By the Sea

Best Original Screenplay:
Damien Chazelle, La La Land
Kenneth Lonergan, Manchester By the Sea
Taylor Sheridan, Hell or High Water
Yorgos Lanthimos, Efthymis Filippou, The Lobster
Mike Mills, 20th Century Women

Best Adapted Screenplay:
Eric Heisserer, Arrival
Barry Jenkins, Tarell Alvin McRaney, Moonlight
Luke Davies, Lion
August Wilson, Fences
Allison Schroeder, Theodore Melfi, Hidden Figures

Best Cinematography: 
Linus Sandgren, La La Land
Bradford Young, Arrival
Rodrigo Prieto, Silence
James Laxton, Moonlight
Greig Fraser, Lion

Best Film Editing:
Tom Cross, La La Land
Joe Walker, Arrival
John Gilbert, Hacksaw Ridge
Jake Roberts, Hell or High Water
Joi McMillon, Nat Sanders, Moonlight

Best Foreign Language Film:
A Man Called Ove
Land of Mine
Tanna
The Salesman
Toni Erdmann

Best Documentary Feature Film:
O.J.: Made in America
Fire at Sea
Life, Animated
I Am Not Your Negro
The 13th

Best Documentary Short Film:
Extremist
4.1 Miles
Joe’s Violin
Watani My Homeland
The White Helmets

Best Animated Feature Film:
Kubo and the Two Strings
My Life As A Zucchini
Moana
The Red Turtle
Zootopia

Best Animated Short Film:
Piper
Pearl
Pear Cider and Cigarettes
Blind Vaysha
Borrowed Time

Best Live Action Short Film:
Ennemis Interieurs 
La Femme et le TGV
Silent Nights
Sing
Timecode

Best Original Song:
“City of Stars”, La La Land
“How Far I’ll Go”, Moana
“Can’t Stop the Feeling”, Trolls
“The Empty Chair”, Jim: The James Foley Story
“Audition (The Fools Who Dream)”, La La Land

Best Original Score:
Justin Hurwitz, La La Land
Nicholas Britell, Moonlight
Dustin O’Halloran and Hauschka, Lion
Mica Levi, Jackie
Thomas Newman, Passengers

Best Production Design:
La La Land
Passengers
Arrival
Fantastic Beasts and Where to Find Them
Hail, Caesar!

Best Makeup and Hairstyling:
Suicide Squad
A Man Called Ove
Star Trek Beyond

Best Costume Design:
Jackie
Florence Foster Jenkins
La La Land
Fantastic Beasts and Where to Find Them
Allied

Best Visual Effects:
The Jungle Book
Rogue One: A Star Wars Story
Deepwater Horizon
Doctor Strange
Kubo and the Two Strings

Best Sound Mixing:
La La Land
Hacksaw Ridge
Arrival
Rogue One: A Star Wars Story
13 Hours

Best Sound Editing:
Hacksaw Ridge
La La Land
Arrival
Deepwater Horizon

Published in Music Magazine

Durante la partecipazione alla cerimonia dei Grammy Awards 2017, nel corso della quale ha ricevuto ben cinque premi, Adele ha ringraziato Simon Konecki riferendosi a lui come a suo "marito".
Sul momento la cosa è passata pressoché inosservata, ma poi si è venuto a sapere che in effetti la coppia - che ha un bambino, Angelo, di quattro anni - si è sposata, pare a Los Angeles, con una cerimonia privatissima alla quale hanno partecipato solo la mamma di Adele, Penny Adkins, il suo manager Jonathan Dinkins, e Victoria, la figlia di dieci anni di Simon.
Amici e parenti dei due sono rimasti stupiti e anche offesi per non essere stati né invitati né informati. Corre voce che ci potrebbe essere una seconda cerimonia nuziale durante l'estate, nel Sussex, questa un po' meno segreta.

Published in Music Magazine
Friday, 24 February 2017 14:07

DISCO D'ORO PER LP CON LOST ON YOU

Apprezzata all'ultimo Festival di Sanremo, dopo il triplo disco di platino del primo singolo Lost on you e l'oro di Other People, per la cantautrice americana LP arriva la certificazione Oro per l'album Lost on you, uscito a fine 2016: dieci tracce che confermano il talento dell'artista dalle origini italiane (il suo vero nome è Laura Pergolizzi). Un disco dalle radici ben piantate nella tradizione folk americana, che non teme le contaminazioni black e blues. La voce di LP, il suo fischio, l'inseparabile ukulele caratterizzano l'intero progetto. Da aprile LP sarà nuovamente in tour in Italia: il 1 aprile a Nonantola (MO), il 2 aprile a Padova, il 3 aprile a Milano, il 3 luglio a Roma, il 4 luglio a Cattolica, l'11 luglio a Lucca, il 25 luglio a Torino, il 26 luglio a Gardone Riviera (BS).

Published in Music Magazine
Page 1 of 12
 

Gentile cliente il nostro sito usa i cookie per memorizzare le abitudini di navigazione e rendere la tua esperienza più gradevole. Il trattamento di tali informazioni è fatta conformemente a ciò che è previsto dalla Legge, per saperne di più visualizza termini e condizioni.

Accetto i cookie da questo sito.