News

La colonna sonora del film-icona "Saturday Night Fever" (alias "La febbre del sabato sera") sarà oggetto di celebrazione nel suo quarantennale con uno speciale evento patrocinato dalla Recording Academy (in pratica quella che assegna i Grammy Awards) il prossimo 14 febbraio - due giorni dopo la cerimonia dei Grammy.

Il film, che vedeva John Travolta nei panni di Tony Manero, fu musicato dai Bee Gees: la colonna sonora scritta dai fratelli Gibbs è uno dei best seller globali (ha raggiunto 15 volte il disco di platino negli Stati Uniti, ad esempio) ed è considerata una pietra miliare per il consolidamento del fenomeno della disco music.

All'evento del 14 febbraio, che si tiene a Los Angeles e si chiama "Stayin’ Alive: A Grammy Salute To The Music Of The Bee Gees", parteciperanno vari artisti fra cui Celine Dion, John Legend e Keith Urban. L'unico membro ancora vivente dei Bee Gees, Barry Gibb, si esibirà in una selezione di brani dalla colonna sonora. L'evento sarà filmato e poi trasmesso dalla CBS in data ancora da definire.

Published in Music Magazine

Reduce dal successo di "Lost on you", LP si appresta a salire sul palco del Teatro Ariston come ospite internazionale del Festival di Sanremo 2017. Della partecipazione di Laura Pergolizzi - questo il vero nome della cantautrice - si parlava da qualche settimana, ma la conferma è arrivata solamente nella giornata di oggi: il nome di LP va così ad aggiungersi alla lista degli ospiti di Sanremo 2017, in programma dal 7 all'11 febbraio, che comprende già i nomi di big italiani come Tiziano Ferro, Carmen Consoli, Giorgia e Zucchero e cantanti internazionali come Robbie Williams, Mika, Ricky Martin, Rag'n'Bone Man (la voce di "Human"), i Biffy Clyro, Alvaro Soler e i Clean Bandit. Tra gli ospiti musicali del Festival ci sarà anche il Piccolo Coro "Mariele Ventre" dell'Antoniano.

Tiziano Ferro e Carmen Consoli saliranno sil palco dell'Ariston durante la prima serata del Festival, il prossimo 7 febbraio: Ferro canterà "Potremmo ritornare", il primo singolo estratto dal suo ultimo album "Il mestiere della vita", e poi duetterà con la cantantessa siciliana in "Il conforto" (il nuovo singolo estratto dal disco, registrato proprio con Carmen Consoli). Tiziano Ferro ha fatto sapere di essere al lavoro anche su una sorpresa per la sua ospitata al Festival 2017: canterà un brano non tratto dal suo repertorio, ha fatto sapere in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera. Sempre durante la serata di martedì 7 febbraio si esibiranno Ricky Martin e i Clean Bandit.

Giorgia, che è anche tra gli autori della canzone che Sergio Sylvestre porta in gara ("Con te"), sarà ospite della seconda serata, quella di mercoledì 8 febbraio, insieme ai Biffy Clyro e (secondo le ultime indiscrezioni) a Robbie Williams.

La terza serata, quella di giovedì 9, vedrà ospite Mika e il Piccolo Coro "Mariele Ventre" dell'Antoniano, mentre Zucchero e Alvaro Soler si esibiranno nella serata di sabato 11.

Published in Music Magazine

Il nuovo album di Ed Sheeran "÷" (divide) uscirà il prossimo 3 marzo. L’attesa è talmente alta che i due singoli pubblicati contemporaneamente, “Castle on the hill” e “Shape of you” hanno stabilito dei record .

L’ultimo dei quali lo riporta “Shape of you” che diventa il primo brano di sempre a superare i 200.000 streaming in un giorno su Spotify Italia con 203.943 streaming.

Oggi è stato pubblicato il video della canzone, girato a Seattle, diretto da Jason Koenig. Il 17 marzo prenderà il via dal Pala Alpitour di Torino il tour europeo del cantautore di Halifax .

Published in Music Magazine

Il corposo (e ricco di grandi hit) catalogo del Purple One - alias Prince - nell'ultimo paio di anni è stato disponibile, in streaming, solo tramite TIDAL, la piattaforma su abbonamento di proprietà di Jay Z e una cordata di colleghi musicisti. Ma ora pare proprio che Warner Bros. abbia concluso un accordo soddisfacente per riportarlo sulle altre piattaforme (anche gratuite) come Spotify, Apple Music, Google Play e diverse altre - come gia avevamo anticipato.

A riportarlo è il "New York Post", secondo cui il D-Day sarebbe fissato per il prossimo 12 febbraio - in concomitanza coi Grammy Awards. Una fonte anonima avrebbe riferito alla testata: "La diga si aprirà durante i Grammy". L'accordo chiuso comprende ovviamente solo il materiale pubblicato da Warner Bros., quindi tutto ciò che Prince ha fatto uscire per altre label e la musica inedita è ancora oggetto di negoziazione al momento e non sarà compreso nel lotto che diverrà disponibile dal 12 febbraio per lo streaming.

In mancanza di una comunicazione ufficiale, Spotify ha comunque dato un indizio piuttosto eloquente, piazzando dei banner viola a New York e Londra. Come noto, Prince ha sempre osteggiato le piattaforme dedicate allo streaming musicale, mettendone in dubbio l'utilità e la redditività per gli artisti.

Published in Music Magazine
Monday, 30 January 2017 10:48

HIT PARADE, AL TOP J-AX E FEDEZ

'Comunisti col Rolex' e in vetta alla classifica: sono J-Ax e Fedez ad entrare direttamente al primo posto della top ten degli album piu' venduti della settimana. Alle loro spalle, risalgono in seconda posizione Mina e Adriano Celentano con Le migliori, seguiti da un'altra new entry: Brunori Sas con il nuovo lavoro 'A casa tutto bene'.

Sale di un gradino ed e' quarto Tiziano Ferro, atteso come superospite al Festival di Sanremo, con Il mestiere della vita; scivola in quinta posizione Mannarino con il nuovo album Apriti Cielo che fonda le sonorita' brasiliane con lo stornello romano.E' sesto, in recupero di due posizioni, Ligabue con Made in Italy, poi il giovane rapper romano lowlow con Redenzione. Chiudono la top ten i Baustelle con L'amore e la violenza, Vasco Rossi con Vascononstop e ancora un rapper, Tedua, con Orange County California.

Ed Sheeran domina tra i singoli con Shape of you, mentre tra i vinili al top troviamo Comunisti col rolex e al quarto posto Brunori Sas

Published in Music Magazine
Monday, 30 January 2017 10:46

GLI STRAORDINARI ANNI 80 DI PHIL COLLINS

Compie oggi sessantasei anni un ragazzo nato in una famiglia della classe media londinese nell’immediato secondo dopoguerra che aveva una vera ossessione per la batteria. Ha iniziato la sua carriera, neppure ventenne, partecipando alle registrazioni dell’album di George Harrison ”All thing must pass” , per poi – di lì a poco – entrare nei Genesis. Dapprima come batterista e poi, dopo l’abbandono di Peter Gabriel, in qualità di cantante. Stakanovista della musica ha sviluppato altri progetti collaterali – mantenendo sempre i Genesis come casa madre - oltre a una carriera solista che lo portò ad essere uno degli artisti con cui si identificano gli anni ottanta. A dirla chiara e netta, con cui si identifica il pop più deleterio degli anni ottanta. In realtà Phil Collins, perché è di lui che stiamo scrivendo, è stato un signor cantautore. Un signor cantautore del pop che oggi si merita gli auguri di buon compleanno.

Published in Music Magazine

A maggio partirà il tour d'addio alle scene della band guidata da Steven Tyler, "Aero-Vederci baby!": la tournée debutterà il 17 maggio a Tel Aviv, in Israele, e porterà gli Aerosmith ad esibirsi in giro per l'Europa fino all'inizio di luglio, facendo tappa anche in Italia con un concerto che vedrà la band esibirsi sul palco del Firenze Rocks Festival il prossimo 23 giugno. All'inizio del mese, il chitarrista Brad Whitford aveva lasciato intendere che al calendario del tour si sarebbero aggiunte altre date fuori dall'Europa e che anche se questa tournée è stata definita la tournée d'addio potrebbe tenere impegnati gli Aerosmith per i prossimi cinque anni.

Joe Perry non sembra tuttavia pensarla come il suo compagno di band. In un'intervista concessa a Ultimate Classic Rock, il chitarrista ha fatto sapere che la band è più vicina alla fine che all'inizio e che ogni spettacolo potrebbe essere l'ultimo:
 

"Diciamo che siamo in modalità semi-tour per i prossimi anni. Vogliamo suonare in posti in cui abbiamo suonato magari una volta o in cui non abbiamo mai suonato nel corso di tutta la nostra carriera. Siamo più vicini alla fine che all'inizio. Penso che ogni spettacolo potrebbe essere l'ultimo. Affronto la cosa con questa attitudine. Non abbiamo un programma definito che ci permetta di dire 'Okay, questo è l'ultimo concerto'".


Anche Joe Perry, come Whitford, spera che gli Aerosmith possano tornare in studio di registrazione prima dello scioglimento per lavorare a nuovo materiale e pubblicare così un nuovo album di inediti. Nell'intervista a Ultimate Classic Rock, però, Perry ha anticipato che l'intenzione della band è quella di aprire gli archivi e tirare fuori materiale del passato, outtakes e registrazioni dal vivo:
 

"Sto parlando con Steven Tyler della possibilità di tornare in studio e registrare una o due canzoni nuove. So che rovisteremo negli archivi e tireremo fuori outtakes e registrazioni dal vivo, roba che non abbiamo mai registrato".


L'ultimo album in studio pubblicato dagli Aerosmith è "Music from another dimension!", uscito nel 2012.

Published in Music Magazine

Arisa ha cantato ai funerali di due delle ventinove vittime della valanga che lo scorso 18 gennaio ha travolto l'Hotel Rigopiano, i coniugi Luciano Caporale e Silvana Angelucci. Questa mattina, domenica 29 gennaio, la cantante lucana si è presentata nella chiesa di Santo Stefano Protomartire, a Castel Frentano (piccolo comune in provincia di Chieti), che ha ospitato la cerimonia religiosa: Arisa, come riferisce l'edizione locale di Il Centro, è entrata in chiesa con il volto nascosto da cappello e sciarpa, per rispettare il dolore dei familiari dei due coniugi e non attirare su di sé l'attenzione. Ad un certo punto, poi, la cantante ha cominciato a cantare a cappella una sua canzone, "L'amore della mia vita", scritta da Giuseppe Anastasi e Cheope con musica di Federica Abbate. La scelta di Arisa non è stata casuale: pochi giorni prima della tragedia in cui hanno perso la vita, i due coniugi avevano pubblicato su Facebook un video in cui, mentre erano in macchina, diretti in montagna, cantavano quella canzone. La clip è diventata virale per volontà dei figli della coppia, che hanno chiesto di condividerla per omaggiare l'amore dei loro genitori.

Published in Music Magazine

La firma, da parte di Donald Trump, dell'ordine esecutivo che per tre mesi vieta l'ingresso negli States a cittadini provenienti da sette paesi musulmani (Siria, Libria, Iran, Iraq, Somalia, Sudan e Yemen) non ha lasciato indifferente il mondo del pop e del rock internazionale. Le star della musica sono subito scese in campo sui social per protestare contro la decisione del nuovo presidente degli Stati Uniti: tra i vari artisti che hanno preso posizione e che si sono schierati contro il provvedimento di Trump ci sono Mark Hoppus dei Blink-182, la compositrice Diane Warren, il duo di Tegan e Sara, Michael Franti, John Legend, Ne-Yo, Miley Cyrus e Lorde. L'attacco più duro a Donald Trump, però, sembra arrivare dall'account Twitter di Rihanna.

Nel post, la cantante delle Barbados, che la scorsa settimana ha pure partecipato alla "marcia delle donne", ha definito il nuovo presidente degli Stati Uniti "un maiale immorale" e si è detta "disgustata" in merito al nuovo provvedimento:
 

"Disgustata! Questa notizia è devastante! L'America sta per essere rovinata appena sotto i nostri occhi! Bisogna proprio essere un porco immorale per adottare misure così stronze".

Published in Music Magazine

Qualche momento di panico al concerto di Marracash e Gué Pequeno a Torino, ieri sera: il "King del rap" e il già membro dei Club Dogo - che nelle ultime ore hanno nuovamente attaccato Fedez - si stavano esibendo sul palco del Teatro Concordia quando il pubblico ha cominciato a stare male, con sintomi come occhi irritati e problemi alla gola. È successo dopo circa mezz'ora dall'inizio del concerto: i fan dei due rapper sono usciti dalla sala ed è stato lanciato un allarme a vigili del fuoco e carabinieri, che sono giunti sul posto. Lo show è stato interrotto e il locale è stato dunque evacuato e ispezionato: si suppone che qualcuno, in mezzo al pubblico, abbia spruzzato una sostanza urticante, forse uno spray al peperoncino. Dopo un'ora, il concerto di Marracash e Gué Pequeno è ripreso regolarmente.

Published in Music Magazine
Page 1 of 10
 

Gentile cliente il nostro sito usa i cookie per memorizzare le abitudini di navigazione e rendere la tua esperienza più gradevole. Il trattamento di tali informazioni è fatta conformemente a ciò che è previsto dalla Legge, per saperne di più visualizza termini e condizioni.

Accetto i cookie da questo sito.